Articoli
Sirti Digital Solutions per lo sviluppo del nuovo Data Center NATO

31 Gennaio 2024

Milano 31 gennaio 2024 – Sirti Digital Solutions – tech-company del Gruppo Sirti attiva nel campo dei​ servizi digitali e di cybersecurity – annuncia l’avvio del progetto per lo sviluppo di una nuova infrastruttura del Data Center nella Sede del NATO Joint Force Command di Napoli. Con l'obiettivo di sostenere la NATO nell'avanzamento del suo piano pluriennale per la modernizzazione​ delle sue reti digitali, l’avvio del progetto è stato ufficializzato durante un meeting tenutosi presso il NATO​ Joint Force Command Naples, al quale hanno partecipato le agenzie Base Support Group, J6, NATO​ Communications and Information Agency (NCIA), Information and Communications e la stessa Sirti Digital Solutions. L’ammodernamento del data center costituirà, quindi, un passaggio fondamentale nel più ampio programma di sviluppo in ambito Information Technology and Management della NCIA. Al centro della nuova rete operativa della NATO, il rinnovato data center contribuirà a migliorare la comunicazione attraverso la struttura di comando, efficentando i processi di lavoro interni e supportando in ultima analisi la trasformazione digitale dell’Agenzia.«Con grande orgoglio, continuiamo a stare al fianco della NATO, con l'opportunità di contribuire a progetti legati al futuro dell’Italia», dichiara Luca Rubaga, Managing Director di Sirti Digital Solutions. «Questo progetto ci permette di rafforzare la nostra posizione come punto di riferimento nel percorso di​ trasformazione digitale del paese», conclude Rubaga. Sirti Digital Solutions S.pA., è la nuova TECH - Company del Gruppo Sirti che abilita la digital transformation attraverso i servizi di networking, sw & system integration, cybersecurity, IoT, Cloud, Technological Plants. 1700 certificazioni rilasciate dai più importanti player di tecnologia a livello mondiale. L’azienda dispone di un Digital Lab dedicato allo sviluppo e realizzazione, in logica di co-creation con Vendor, Clienti e start up, di nuove soluzioni digitali.

Articoli
Sirti Digital Solutions al Digital Italy Summit 2023

15 Novembre 2023

Roma 15 novembre 2023, Digital Italy Summit 2023 - Luca Rubaga, Managing Director, Sirti Digital Solutions, durante la Sessione Plenaria di ​apertura intitolata: "Le imprese per l'Italia digitale" ha descritto il ruolo dell'#innovazione nell'ambito della #digitalizzazione del Paese ed il processo di trasformazione digitale, a cominciare dalla rete con una visione integrata della stessa. Edge computing, IoT, AI, ML Cybersecurity le tecnologie a supporto della trasformazione digitale. Durante l'intervento Rubaga ha descritto alcuni use case sviluppati in logica di co-creation con clienti e start up. In particolare ha fatto riferimento ad un progetto IoT sviluppato per Terna come esempio di infrastruttura elettrica gestita in maniera intelligente e al ruolo di system integrator  di Sirti Digital Solutions nella progettazione, implementazione e assistenza per la nuova infrastruttura di automazione di rete dei Data Center del Cliente.

Articoli
Sirti Digital Solutions: Luca Rubaga entra nel Comitato Strategico dell’Osservatorio Nazionale per la Tutela del Mare (ONTM)

14 Novembre 2023

Luca Rubaga, Managing Director di Sirti Digital Solutions offrirà un prezioso contributo alle attività tecnologiche del Comitato, l’advisory board di ONTM chiamato a contribuire alle attività dell’Osservatorio quale tavolo di confronto permanete che riunisce personalità di riconosciuto valore nazionale e internazionale. Milano, 15 novembre 2023 – Luca Rubaga, Managing Director di Sirti Digital Solutions è stato nominato Membro Effettivo del Comitato Strategico dell’Osservatorio Nazionale per la Tutela del Mare (ONTM).L’ONTM ha l’obiettivo di valorizzare le risorse marine come asset strategico dell’architettura economico-sociale del Paese, tendendo alla creazione di un modello virtuoso di divulgazione e rappresentanza dei temi ambientali rivolto a tutto il territorio nazionale, europeo e internazionale. Luca Rubaga - Managing Director di Sirti Digital Solutions, hub di innovazione nel campo dello sviluppo​delle infrastrutture di rete, dei servizi digitali e di cybersecurity – porterà in dote la propria pluriennale​ esperienza e riconosciuta competenza nel settore tech all’interno del Innovation Hub ONTM, focalizzatosulla ricerca nel campo dell’innovazione digitale per sviluppare nuove soluzioni tecnologiche e modelli​economici utili a raggiungere un equilibrio sostenibile tra esigenze di sviluppo della società e tutela​dell’ambiente, con particolare riferimento all’ecosistema marino. “Parallelamente a un ampio ventaglio di attività rivolte alla sostenibilità, Sirti Digital Solutions fa il suo​ ingresso nella blue economy con il proprio approccio del ‘fare’, che si concretizza in un supporto concreto a tutte le attività del Comitato rivolte all’innovazione e alla ricerca in campo tecnologico”, ha commentato Luca Rubaga, Managing Director di Sirti Digital Solutions. “Il nostro sarà un percorso incentrato sull’open innovation, sulla forte sinergia con altri partner strategici e sulla condivisione di best practice, con l’obiettivo di dare un contributo reale al progresso della ricerca e all’accrescimento della conoscenza collettiva a tutela dell’ambiente e dell’ecosistema del mare”. “Per il nostro Osservatorio è un piacere poter annoverare tra i propri componenti Luca Rubaga, un manager che con la propria competenza, esperienza e sensibilità potrà contribuire in maniera concreta e fattiva alle attività di ONTM e – in particolare – del nostro Comitato Strategico, al cui interno abbiamo riunito personalità provenienti dal mondo economico e delle Istituzioni, chiamandoli a contribuire a un tavolo di lavoro permanente di confronto e approfondimento sui progetti e le attività dell’Osservatorio”, così Roberto Minerdo, Presidente di ONTM, che continua: “con Luca e Sirti Digital Solutions S.p.A., Partner Corporate dell’Osservatorio, siamo convinti di aver accolto tra le nostre fila un’entità che potrà fornire un contributo dirimente ad alcune delle tematiche che oggi ci vedono parte attiva: dai green port, alle comunità energetiche portuali, passando per il fondamentale tema della digitalizzazione di tutto ilcomparto Mare, Cluster che il nostro Osservatorio intende valorizzare, portando a sintesi le esigenze ditutela dell’ambiente, con le istanze provenienti dal mondo economico, istituzionale e sociale”. Sirti Digital Solutions. è la nuova azienda del Gruppo Sirti che abilita la digital​ ​transformation attraverso i servizi di networking, sw & amp, system​ ​integration, cybersecurity, IoT, Cloud, Technological​ ​Plants. Hub di innovazione con 1700 certificazioni rilasciate dai più importanti player di tecnologia a livello mondiale. L’azienda dispone di un Digital Lab dedicato allo sviluppo e realizzazione, in logica di co-creation con Vendor, Clienti e start up, di nuove soluzioni digitali. ONTM – Osservatorio Nazionale Tutela del Mare è un Ente senza scopo di lucro che si prefigge l’obiettivo di valorizzare la risorsa Mare quale asset strategico dell’architettura economico sociale del Paese, tendendo alla creazione di un modello virtuoso di divulgazione e rappresentanza dei temi ambientali rivolto a tutto il territorio nazionale, europeo e internazionale, il quale punti – altresì – al massimo livello di attenzione da parte dell’opinione pubblica, delle Istituzioni e degli stakeholder in generale.

Articoli
Il Gruppo Sirti aderisce al Patto Globale delle Nazioni Unite - United Nations Global Compact

13 Novembre 2023

Milano 14 novembre 2023. Siamo orgogliosi di unirci al Patto Globale delle Nazioni Unite United Nations Global Compact come parte del nostro impegno ad essere un'azienda responsabile. Questo impegno consiste nell'operare in modo responsabile, in conformità con i principi universali di sostenibilità, adottare azioni a sostegno della società e rendere conto annualmente al Patto Globale delle Nazioni Unite dei nostri sforzi in corso. A tal fine, l'UN Global Compact richiede alle aziende e alle organizzazioni che vi aderiscono, di condividere, sostenere e applicare nella propria sfera di influenza un insieme di principi fondamentali, relativi a diritti umani, standard lavorativi, tutela dell'ambiente e lotta alla corruzione. Il gruppo Sirti S.p.A. ha integrato i Dieci Principi https://lnkd.in/dViKrnuz all’interno della propria strategia e delle proprie politiche per essere attore attivo nella contribuzione del raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile previsti dall’Agenda 2030.Una nuova sfida per il Gruppo Sirti!

Articoli
Sirti Digital Solutions sponsor dell'esercitazione “Lira - Cyber Fox 2023”

26 Ottobre 2023

Sirti Digital Solutions, l’azienda ICT del Gruppo Sirti, al fianco dell'Esercito e del Ministero della Difesa nell’implementazione e gestione dei sistemi digitali e di cybersicurezza della Difesa italiana. Milano 26 ottobre 2023 – Sirti Digital Solutions, azienda ICT del Gruppo Sirti – hub di innovazione nel campo dello sviluppo delle infrastrutture di rete, dei servizi digitali e di cybersecurity – ha partecipato in qualità di sponsor e nel ruolo di System Integrator all'Esercitazione “Lira - Cyber Fox 2023”, che si è tenuta nei giorni scorsi a Roma presso la Caserma Perotti. L’esercitazione guidata dal Comando Trasmissioni e condotta lungo tutto il territorio nazionale da Caldaro (Bolzano) a Palermo, è stata un’occasione di formazione e di verifica della preparazione del personale delle unità del Comando nella pianificazione, realizzazione e gestione del sistema C5 (reti, Data center, Cyber Defence, radio e link tattici) a supporto della manovra di una grande unità da combattimento. L’attività addestrativa ha anche avuto lo scopo di testare e consolidare le capacità del Reparto Sicurezza Cibernetica dell'Esercito nella rilevazione e gestione di cyber threats, permettendo di verificare la robustezza e la resilienza del sistema di rete realizzato. Grazie al solido posizionamento nel campo della trasformazione digitale e alle competenze innovative sviluppate nel proprio Digital Lab, Sirti Digital Solutions supporta, già da diversi anni, la Difesa con operazioni volte al miglioramento delle infrastrutture tecnologiche istituzionali grazie alla sua lunga esperienza nell’integrazione dei sistemi digitali.  «È con grande orgoglio che continuiamo ad essere al fianco dell'Esercito e del Ministero della Difesa, avendo la possibilità di contribuire a progetti legati ad un aspetto così delicato per la vita del nostro Paese, quale quello della cybersicurezza.» - dichiara Luca Rubaga Managing Director di Sirti Digital Solutions. «Progetti come l'adeguamento tecnologico del Data Center della sede del Segretariato Generale della Difesa e la progettazione esecutiva e realizzazione di sistemi di sicurezza all’interno dell’aeroporto militare di Ghedi, sede del 6° Stormo dell’Aeronautica Militare, ci permettono di rafforzare il nostro posizionamento di riferimento nel percorso di trasformazione digitale​ del Paese.» conclude Rubaga. Sirti Digital Solutions S.p.A. è la nuova azienda del Gruppo Sirti che abilita la digital​ ​transformation attraverso i servizi di networking, sw & system​ ​integration, cybersecurity, IoT, Cloud, Technological​ ​Plants. 1700 certificazioni rilasciate dai più importanti player di tecnologia a livello mondiale. L’azienda dispone di un Digital Lab dedicato allo sviluppo e realizzazione, in logica di co-creation con Vendor, Clienti e start up, di nuove soluzioni digitali.

Articoli
Sirti Telco Infrastructures al #DronesBeyond23

25 Ottobre 2023

Sirti​ Telco​ Infrastructures del gruppo Sirti S.p.A. ha partecipato al #DronesBeyond23 organizzato a Bari alla Fiera del Levante. Nell'ambito dell'evento è stato presentato il nostro progetto ''4G-5G BTS Mobile Stations - UAS'' che prevede l'utilizzo dei droni nella rilevazione e la successiva post produzione di immagini di stazioni radio base, al fine di svolgere attività di manutenzione evolutiva e/o predittiva, progettazione di upgrade di apparati e infrastrutture di sito, analisi dei cespiti ed e-learning utilizzando la realtà​ aumentata.

Articoli
Sirti Digital Solutions a SMAU 2023: un'aria più pura nell'impianto di Manutenzione ferroviaria di Trenord grazie alla biotecnologia - Il progetto riceve il Premio Innovazione Smau.

19 Ottobre 2023

Un progetto che integra digitale e sostenibilità quello sviluppato dal team di Sirti Digital Solutions in co-creation con Trenord: fa leva su una soluzione di purificazione dell’aria basata su una biotecnologia innovativa, in grado di catturare le impurità attraverso un processo completamente naturale. L'installazione presso l’impianto manutentivo di Milano Fiorenza di Trenord, il più grande in Europa, migliorerà la qualità dell’aria in uffici e ambienti comuni, come mensa e spogliatoi, per aumentare il benessere dei lavoratori, in piena ottica di sviluppo sostenibile e open innovation. Milano, 19 ottobre 2023 – Sirti Digital Solutions, hub di innovazione nel campo dello sviluppo delle infrastrutture di rete, dei servizi digitali e di cybersecurity, ha dato inizio con Trenord, azienda ferroviaria lombarda, tra le realtà più importanti a livello europeo del trasporto pubblico locale su ferro, ad un progetto innovativo che integra digitale e sostenibilità, per migliorare la qualità dell’aria a beneficio delle condizioni dei lavoratori all’interno degli uffici e degli altri edifici ad uso civile. Nell’impianto manutentivo di Milano Fiorenza di Trenord, esteso su una superficie di 450 mila mq di cui circa 10.000 dedicati ad edifici ad uso non industriale, è stata installata in via sperimentale una complessa soluzione di purificazione dell’aria denominata Pure Air Zones per migliorare la qualità dell’aria degli ambienti a beneficio delle persone che vi lavorano.   La sperimentazione interessa le aree ad uso civile a maggiore densità di frequentazione: uffici, mensa, aule di formazione, infermeria, spogliatoi.  In questi ambienti sono stati installati complessivamente 13 bioreattori basati su AIRcel, una biotecnologia innovativa e unica al mondo, sviluppata dalla start-up U-Earth Biotechnologies, che purifica l’aria attraverso un processo biotecnologico innovativo completamente naturale di attrazione elettrostatica e bio-ossidazione, che trasforma le impurità assorbite in acqua, anidride carbonica e una base atossica. Funziona con una specifica miscela di additivi biotecnologici certificati, che devono essere integrati nel purificatore con cadenza mensile. Il dispositivo, a consumo di energia trascurabile, depura l’aria anche da batteri e polveri sottili. Negli ambienti in cui sono installati, i dispositivi Pure Air Zones sono associati a centraline di rilevazione che misurano in tempo reale i parametri più salienti di qualità dell’aria, come CO2, temperatura, umidità, COV e PM2,5 (polveri sottili). I dati rilevati dai singoli sensori vengono raccolti su una piattaforma di gestione e monitoraggio, sviluppata da Sirti Digital Solutions in formato di dashboard digitale. Nello specifico la piattaforma si occuperà della rappresentazione digitale dello stato e delle prestazioni dei dispositivi installati in campo (in gergo IoT, digital twin), raccogliendo non solo le misure della qualità dell'aria rappresentandole visivamente attraverso apposite dashboard, ma anche gestendone le attività manutentive. Sirti Digital Solutions affiancherà inoltre la società ferroviaria nelle attività di manutenzione e assistenza previste dal progetto. Con la sua capacità, il modello small del bioreattore AIRcel purifica l’aria tanto quanto farebbero 276 alberi. Il progetto Pure Air Zone si inserisce nel più ampio percorso di Sostenibilità che Sirti e Trenord hanno intrapreso da anni, toccando in particolare due degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibili definiti dall’ONU (SDGs), ovvero quelli relativi a Salute e Benessere (3) e Industria, innovazione e infrastrutture (9). “Siamo particolarmente soddisfatti di essere partner di Trenord e di collaborare con la start up U-Earth Biotechnologies in questo progetto innovativo, premiato da SMAU 2023,  volto a migliorare le condizioni lavorative e a creare benessere per le persone del sito Manutentivo di Milano Fiorenza”, ha dichiarato Carmine Scalzi Sales Director di Sirti Digital Solutions Spa - “Investire e sviluppare tecnologie come questa, che accrescono notevolmente lo stato di benessere delle persone nel proprio posto di lavoro e, allo stesso tempo, contribuiscono alla innovazione digitale senza impattare sull’ambiente, ci consente di concorrere concretamente al percorso di sviluppo sostenibile nel nostro territorio. Il progetto è un esempio virtuoso di come attraverso la collaborazione tra aziende innovative e start up, l’innovazione  può diventare un tassello abilitante alla trasformazione digitale di intere filiere industriali. Il Progetto riceve il Premio Innovazione Smau, un riconoscimento della grande propensione all'innovazione delle aziende italiane. Un Premio assegnato alle imprese che hanno dato un apporto innovativo concreto alla propria realtà e contribuito a far crescere il sistema Paese nel suo insieme. Ogni anno, in occasione di Smau Milano, viene assegnato alle aziende e pubbliche amministrazioni che hanno introdotto soluzioni innovative ottenendo importanti benefici per il proprio business attraverso la collaborazione con startup e imprese innovative in logica di Co-Innovazione e/o di Open Innovation. @RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
ll Team HR del Gruppo Sirti riceve il premio BEST HR TEAM 2023

12 Ottobre 2023

Milano 12 ottobre 2023 - ll Team HR del Gruppo Sirti riceve il premio BEST HR TEAM 2023.Un traguardo importante raggiunto alla presenza di 62 Aziende e circa 300 HR. Durante l'evento sono stati presentati i migliori progetti per categorie HR e premiato le prime 10 aziende. E' stato consegnato il premio al team HR del Gruppo Sirti per la categoria People Care con il progetto Carceri - '' Hope'' che ha previsto la formazione e l'inserimento di detenuti nel mondo del lavoro. Il progetto è nato dalla collaborazione del Ministero della Giustizia e dal Ministero Innovazione Tecnologica e Transizione Digitale, con l’obiettivo di realizzare programmi di formazione per i detenuti in ambito TLC e ICT all’interno delle carceri, creando la concreta possibilità di occupazione con assunzioni su singoli progetti.

Articoli
Sirti Digital Solutions - Il System Integrator nella digitalizzazione delle utilities

11 Ottobre 2023

Trend e bisogni delle aziende energetiche nella rivoluzione digitale. Il ruolo del System Integrator nella digitalizzazione del comparto utilities Carmine Scalzi, Head of Sales di Sirti Digital Solutions, descrive a Impresa City il ruolo del system integrator nell'ambito della #digitalizzazione e condivide la vision sui #trend del mercato utility. La digitalizzazione porta un’evoluzione degli ambiti legati al mercato utility, specialmente quello dell’energia elettrica, con un deciso cambiamento delle modalità con cui opera. Dalla produzione di energia all’efficientamento della loro distribuzione, le aziende energetiche si stanno muovendo in un’ottica sempre più smart attraverso investimenti in tecnologia digitale per migliorare la sicurezza e l’efficienza delle proprie reti e dei servizi che offrono. Nell’era della rivoluzione digitale il comparto ha deciso di investire in soluzioni hi-tech che diventeranno un elemento chiave per ottimizzare la produzione, migliorare i processi e garantire la trasparenza dei servizi pubblici, portando a un maggior risparmio di risorse – sia economiche che energetiche – a fronte di una maggiore capacità di soddisfare le esigenze delle persone. A fronte della propria capillarità sul territorio e di standard di sicurezza ed efficienza altissimi, le aziende del settore energia adottano una moltitudine di sistemi tecnologici che non ha paragoni negli altri settori industriali. Sistemi che per mantenere gli standard desiderati devono poter interagire tra loro in maniera immediata, intelligente e quindi efficiente. In questo contesto gioca un ruolo fondamentale il System Integrator, o meglio, l’azienda che ha le capacità per progettare le infrastrutture di comunicazione che permettono le interazioni tra sistemi differenti – alcuni con linguaggi diversi tra loro – utilizzando le migliori tecnologie e soluzioni offerte dal mercato. I Trend della digitalizzazione nel mercato delle utilities La transizione digitale sta portando a un’evoluzione degli specifici ambiti legati al mercato delle utilities, specialmente quello dell’energia elettrica, secondo tendenze che determinano un deciso cambiamento delle modalità con cui opera.In termini di produzione energetica, l'adozione di fonti di energia rinnovabile come il solare e l'eolico è accompagnata da una crescente integrazione di dispositivi Internet of Things (IoT) per il monitoraggio dello stato delle strutture fisiche e per la gestione delle risorse energetiche, rispondendo in maniera intelligente agli input del sistema.Se si guarda alla distribuzione, invece, le Smart Grids – reti elettriche intelligenti – utilizzano tecnologie digitali per efficientare la distribuzione dell’energia evitando dispersioni e, così, riducendo i costi. Parlando di distribuzione, non si può far a meno di pensare alle applicazioni che le soluzioni digitali possono avere in ambito Mobilità Sostenibile. L'elettrificazione dei trasporti, infatti, sta diventando sempre più comune, creando una maggiore domanda di infrastrutture di ricarica e servizi di gestione dell'energia per i veicoli elettrici, pubblici e privati.Allo stesso tempo, in ambito economico e finanziario, piattaforme digitali e blockchain stanno emergendo come soluzioni per facilitare il commercio e la vendita di energia in modo più efficiente e trasparente.Mentre, grazie alle applicazioni mobili e ai dispositivi connessi, i consumatori hanno la possibilità di gestire il proprio consumo energetico diventando più consapevoli e responsabili. Tutto questo non sarebbe possibile senza strumenti di analisi avanzata dei dati, intelligenza artificiale ed Edge computing che diventano fondamentali per analizzare i dati e permettere al sistema di rispondere adeguatamente. Queste tecnologie consentono, ad esempio, di prevedere i picchi di domanda abilitando di ottimizzare la gestione delle risorse.Inoltre, considerato che le aziende energetiche sono soggetti sensibili proprio per la loro strategicità, l’automazione dei processi deve essere protetta da importanti sistemi di Cybersecurity per schermare le infrastrutture energetiche digitali da minacce informatiche.Queste tendenze stanno trasformando il settore energetico, rendendolo più efficiente, sostenibile e resiliente. Non solo, mentre aprono nuove opportunità per le aziende e gli investitori nel campo dell'energia digitale, contribuiscono all’efficientamento e quindi al miglioramento dei servizi fondamentali per il benessere delle persone. Di cosa hanno bisogno le aziende energetiche In questo senso, per sviluppare sistemi che rispecchino i trend della digitalizzazione in ambito energetico, le aziende hanno bisogno di progettare, installare, integrare e manutenere i propri sistemi digitali. Per questo motivo, le aziende si rivolgono ad un System Integrator.Sistemi digitali di tale portata devono essere naturalmente progettati. Da una parte, è necessario identificare le aree in cui l'automazione e l'ottimizzazione possono ridurre i costi e migliorare l'efficienza operativa. Successivamente, la fase esecutiva, ci porta alla programmazione e posizionamento dei sensori, dei sistemi di monitoraggio e dei software di gestione, che consentono la raccolta, l'analisi e la gestione dei dati in tempo reale. Questo è proprio il percorso che abbiamo seguito nel progetto di digital transformation in co-creation in ambito Internet of Things fatto con Terna per il monitoraggio in tempo reale e da remoto delle infrastrutture elettriche. E' stato creato un sistema IoT – dotato di sensori, moduli di edge computing e di trasmissione dei dati verso una piattaforma centrale – in grado di controllare le infrastrutture elettriche anche in aree di difficile raggiungimento e sottoposte a condizioni ambientali estreme.I sistemi IoT devono basarsi su una connettività salda e un sistema di protezione che garantisca la sicurezza dei dati, perciò, in continuità con la nostra partnership, con Terna, realizzeremo un progetto di digital transformation che prevede lo sviluppo di una soluzione per l’automazione della rete di telecomunicazione dei Data Center di basata sul software, con tecnologie di Software Defined Networking (SDN).Verrà realizzata un’architettura che orchestrerà l’erogazione dei servizi di connettività impiegando policy prestabilite; la gestione dei carichi di lavoro verrà automatizzata e le nuove caratteristiche di “osservabilità” aiuteranno a ottenere le prestazioni necessarie a garantire i processi di business. La rete sarà programmabile, impiegherà logiche di machine learning e di intelligenza artificiale, e sarà sicura in quanto progettata nativamente per esserlo. Lavorare in contesto di continua innovazione come quello attuale, consapevoli che con il nostro intervento, non solo contribuiamo allo sviluppo tecnologico alla base della rivoluzione digitale ma portiamo anche un miglioramento alla qualità della vita delle persone è una grande soddisfazione. Per questo continueremo attraverso il nostro Digital Lab e alla nostra presenza capillare sul territorio ad impegnarci per innovare. Un impegno che ci viene riconosciuto quotidianamente dalle aziende che continuano a sceglierci per i loro progetti di sviluppo confermando il nostro posizionamento di player di riferimento nel percorso di trasformazione digitale del Paese. https://www.impresacity.it/news/29547/il-system-integrator-nella-digitalizzazione-delle-utility.html @RIPRODUZIONE RISERVATA

UFFICIO STAMPA SIRTI

Barabino & Partners

Luciano Majelli, l.majelli@barabino.it  

Federico Zoni Berisso, f.zoniberisso@barabino.it