LIFE IN SIRTI  I  STORIE & COMMUNITY

Donne di Tecnologia

25 Novembre 2021

La tecnologia è ormai diventata una dimensione di cui non possiamo fare a meno. Spesso viene accostata ad un universo prettamente «maschile». Ascoltiamo qui le voci delle donne che, in Sirti, vivono la tecnologia in tutti i suoi aspetti.

Laura Palmese

Innovation & Tools – Operations

Ci racconti la tua giornata lavorativa «tipo»?

Quotidianamente mi allineo con il mio team rispetto alle iniziative in corso e alle principali problematiche emerse dai tavoli di lavoro nei quali ci confrontiamo su diversi temi coinvolgendo figure di staff, PM, riferimenti territoriali e analisti IT. E’ un lavoro di continuo miglioramento che richiede sicuramente passione, determinazione e proattività. Bisogna ogni giorno mettere un mattoncino in più, raggiungere un nuovo traguardo, per facilitare quel cambiamento culturale e digitale che ci viene richiesto da un contesto dinamico dove l’innovazione diventa sempre di più un elemento chiave e strategico.

Spesso la tecnologia sia associa a figure maschili: come ti poni da questo punto di vista?

E’ vero, spesso la tecnologia viene associata all’ambito maschile e ancora poche donne scelgono studi informatici e tecnologici in ambito STEM. A mio avviso è un problema culturale, continua a prevalere lo stereotipo secondo cui le donne non sono portate per la tecnologia. Si dice: “è un argomento da uomini”, anche se negli anni ’60 la programmazione era vista come uno sbocco professionale femminile. Sicuramente sta a noi invertire questo pensiero, dimostrando che alla fine quello che conta davvero è il valore e le competenze portate da ciascuno di noi.

Tecnologia e lavoro: un connubio imprescindibile?

Si, al giorno d’oggi siamo immersi completamente dalla tecnologia sia in ambito lavorativo che privato. 

In ambito aziendale è necessario effettuare investimenti di qualità per poter introdurre fattori tecnologici che ci consentono non solo di fare bene, ma meglio di altri. Uno dei timori maggiormente diffusi in questo periodo è quello che l’essere umano diventi superfluo e venga sostituito dalla tecnologia e da sistemi più intelligenti. È una delle barriere emotive più forti da abbattere. Sicuramente la tecnologia rimane un fattore abilitante ai processi, ma credo che il vero valore in azienda rimangano le persone e le loro competenze.

Tatiana Pariolini

IT Contract Management

Parlaci di te e del tuo ruolo in Sirti

Mi chiamo Tatiana Parolini e lavoro in Digital Solution. In particolare faccio parte del gruppo IT & SERVICES. Mi occupo dei Contratti IT, dell’End User Services ma anche di Progetti verso il Cliente sia interno che esterno. La mia giornata tipo si alterna tra incontri periodici con i gruppi di lavoro per il monitoraggio delle attività ed incontri o attività di preparazione con cadenze variabili in funzione dello stato di avanzamento dei progetti o delle necessità.

Pensi che la tecnologia possa rappresentare un limite o una possibilità?

La tecnologia è una possibilità perché è uno strumento utile al raggiungimento dell’obiettivo: il business. Non ha valore se fine a sé stessa se non è essa stessa business. Ciò non toglie che ci sia una “bellezza” insita nella tecnologia stessa, che non tutti necessariamente colgono.
Potrebbe essere considerata un limite quando non è come la vorremmo: complessa, difficile. Ma tutto è in continuo divenire e il miglioramento è continuo: quello che ieri sembrava impossibile velocemente lo diventa: chi avrebbe detto due anni fa che potevamo lavorare da remoto senza compromettere la nostra produttività? La tecnologia lo ha permesso. Ci sono tantissimi esempi di questo ma basti pensare che se parli ad un tecnico delle caratteristiche di un software ti chiede di che versione stai parlando: ogni versione è un nuovo tentativo di miglioramento.

Come pensi che la tecnologia possa cambiare il futuro delle persone?

La tecnologia cambia e ha cambiato la vita delle persone semplificando le complessità, permettendogli di fare di più, meglio e di superare via via sempre più limiti. Sono convinta che la tecnologia e il lavoro siano imprescindibili sia per chi rende la tecnologia disponibile agli altri, come ad esempio, nel caso di Sirti, l’IT interno o la BU Digital Solutions, per cui la tecnologia rappresenta il proprio Business, sia per chi ne usufruisce (cliente finale).

Angela Surano

IT Service Management

Parlaci di te e del tuo ruolo in Sirti

Sono laureata in Scienze della comunicazione con un master in Operation e Supply Chain Management. Sono mamma di due bambini di 6 e 2 anni, lavoro in Sirti dal 2006 e attualmente sono la responsabile del service desk IT. Mi occupo di coordinare il gruppo del service desk che rappresenta il primo punto di contatto tra utente e azienda, in particolare tra dipendenti e vari servizi IT, monitorandone le segnalazioni pervenute, assicurandomi che non ci siano problemi che possono avere un impatto sull’operatività dell’azienda, segnalandoli ai reparti competenti e interfacciandomi con i collaboratori e i colleghi degli altri livelli per trovare workaround alle criticità rilevate.

Quali sono gli aspetti tecnologici che più ti affascinano e perché?

La grande quantità di informazioni che abbiamo a disposizione con un solo click e l’aspetto legato alla comunicazione: rimanere in contatto è più facile che mai. È possibile parlare video-chattare e/o collaborare con chiunque in tutto il mondo. Questo fattore ha stimolato idee, processi innovativi e portato a una migliore comprensione delle culture altrui.

Come pensi che la tecnologia possa cambiare il futuro delle persone?

Penso all’introduzione dell’Intelligenza Artificiale nei processi aziendali che ha portato impatti positivi, automatizzando parti ripetitive e a basso valore aggiunto dei processi stessi, in precedenza svolti dall’uomo, riducendo errori, permettendo allo stesso tempo lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi. Tutto questo avrà un impatto notevole su ruoli e compiti delle persone, che avranno la possibilità di dedicarsi a nuove competenze. L’Intelligenza Artificiale è stata determinante nel guidare l’innovazione in settori come industria, linguaggio, medicina e ricerca, influenzando le nostre vite.

Leggi anche

Storie di Innovazione

Visione, pensieri che corrono più veloce della realtà, ma che traggono da essa ispirazione per…

Artisti @ Sirti

Scopri chi, all’interno dell’azienda, ha la passione della scrittura, pittura, fotografia, musica, e tante altre…